Blog

Se ti impegni, ti voto


A pochi giorni dalle Amministrative 2017 fioccano le promesse elettorali. I candidati, in corsa per aggiudicarsi i ruoli più importanti nell’amministrazione dei Comuni italiani, si affannano a presentare i propri programmi, giurando che tutto cambierà in meglio se verranno eletti.
È in questa fase così delicata, quando ancora tutti i giochi sono da farsi, che noi cittadini abbiamo in mano un’arma fondamentale per cominciare a difenderci da corruzione e malaffare, monitorando che alle promesse seguano i fatti.
Su Sai Chi Voti, la piattaforma per la trasparenza delle elezioni che Riparte il futuro ha lanciato in collaborazione con altre associazioni rappresentanti della società civile, si chiede ai candidati non solo di presentarsi in chiaro ai cittadini votanti ma anche di impegnarsi pubblicamente per mettere in atto precise manovre anticorruzione.

Innanzitutto per tenere lontano dall'amministrazione pubblica rischi di ingerenze e condizionamenti illeciti, chiediamo che i candidati pubblichino su questo sito i dati relativi ai finanziamenti ottenuti in campagna elettorale. È importante infatti vigilare sull’indipendenza dei futuri amministratori che potrebbero in seguito venire illecitamente influenzati da chi li ha sostenuti durante la campagna. 

In secondo luogo, sostenuti da tutti i cittadini firmatari della petizione, chiediamo di impegnarsi ad adottare le audizioni pubbliche, qualora eletti. Di cosa si tratta?
È semplice: quante volte abbiamo visto nominare ai vertici di società partecipate o aziende pubbliche persone incompetenti, scelte non sulla base del merito ma secondo logiche clientelari o di appartenenza politica? Tante, troppe volte, nostro malgrado.  
Per questo motivo chiediamo che il primi cittadini mettano in atto, entro i primi 100 giorni dalla formazione della giunta, il metodo delle audizioni pubbliche attraverso una modifica del regolamento comunale.
Non ci limitiamo solo a chiederlo ma suggeriamo una linea pratica da cui i futuri sindaci possono partire o ispirarsi:

In particolare proponiamo che:
-  almeno 60 giorni prima dell’audizione siano pubblicati online sul sito del Comune i curricula dei candidati alla guida di aziende partecipate, enti, fondazioni partecipate insieme a una autodichiarazione sullo status penale e sui potenziali conflitti d’interessi;

- sia sancito l’obbligo di indire pubblicamente, almeno 30 giorni prima, una o più sedute di audizione pubblica dei candidati, aperte ai cittadini, alla stampa e alle organizzazioni della società civile. A ogni candidato potranno essere poste domande utili al fine di conoscerne il profilo professionale e politico (non personale), la condotta nell'esercizio di altre cariche ricoperte in precedenza, l’esistenza di conflitti di interessi, status giudiziario, nonché obiettivi o strategie riguardanti l'adempimento del mandato;

- il regolamento delle audizioni consenta all'istituzione nominante di valutare la pertinenza delle domande rivolte ai candidati e di consentire al candidato di non rispondere nel caso la domanda venga giudicata inammissibile;

- che dell'audizione pubblica venga redatto apposito verbale da pubblicare online e da allegare all'atto di nomina.

C’è dell’altro: chiediamo anche che i futuri sindaci (e i membri della giunta) rendano pubblica l’agenda dei loro incontri con i lobbisti (ovvero coloro che portano gli interessi di grandi aziende, associazioni di categoria eccetera). È cruciale infatti che i cittadini sappiano chi influenza le decisioni pubbliche e su quali temi.

Dopo l'impegno verrà il tempo di verificare che le promesse vengano mantenute. Così come abbiamo fatto nella scorsa edizione (qui tutti i risultati). 

 

Condividi questo articolo
32.841 hanno già firmato
CHIEDI TRASPARENZA: FIRMA LA PETIZIONE
chiudi

oppure

Firma con Facebook
Una petizione di Riparte il futuro

Aderendo alla nostra petizione acconsenti a ricevere via email informazioni in linea con i tuoi interessi su questa e altre iniziative di Riparte il futuro. Tuteliamo la tua privacy. Puoi disiscriverti in ogni momento.

ULTIME FIRME

  • Coretti G. 2 giorni, 17 ore fa
  • Domenica G. 1 settimana, 3 giorni fa
  • Edoardo D. 1 mese, 1 settimana fa

Un’iniziativa di: